WP e l’arte: Massimo Iosa Ghini alla Triennale di Milano


WP ritorna alle origini e alle sue prime collaborazioni artistiche realizzate negli anni ’80, partecipando alla mostra di Massimo Iosa Ghini, una delle personalità più eclettiche dell’architettura e del design internazionale, presso la Triennale di Milano, proprio con l’inizio del Salone del Mobile di Milano la prossima settimana.
L’esposizione ripercorre trent’anni di carriera dell’architetto e designer, dagli anni ’80 a oggi, attraverso una ricca selezione di disegni.

WP Lavori in Corso che proprio trent’anni fa ha cominciato a fare comunicazione dei propri brand attraverso linguaggi completamente inediti ed innovativi, si è fin dall’inizio avvalsa della collaborazione di artisti ed illustratori. Tra questi, appunto, Massimo Iosa Ghini.

Dalla raffigurazione di architetture futuriste, simbolo dell’innovazione e della ricerca di WP, alle illustrazioni realizzate per Vans e altri brand dell’azienda, tutte le tavole nate dalla collaborazione tra WP e Massimo Iosa Ghini verranno esposte in una mostra alla Triennale di Milano, dal 9 aprile al 1 maggio di quest’anno.

WP, inoltre, ha deciso di riprodurre queste tavole in una edizione limitata di foulard, che come quadri di tessuto verranno esposti e messi in vendita in esclusiva presso il WP Store di Milano, a partire dalla data dell’inaugurazione della mostra, il 9 aprile.

Con questa collaborazione WP inizia una collezione di riproduzioni in edizione limitata delle opere degli artisti e illustratori che hanno collaborato con l’azienda a partire dagli anni ’80, Filippo Scozzari, Tanino Liberatore, Giorgio Carpinteri, Marcello Jori, Luca Caccioni e Daniele Scarpa.

Baracuta: Synonymous & Antonymous a Milano

L’atmosfera di Baracuta arriva per le strade di Milano con Synonymous & Antonymous, la campagna realizzata da Jocks & Nerds che gioca sui contrasti e racconta le storie di persone reali, talenti e sottoculture della scena britannica accomunati dal G9 Baracuta. Anche sui cartelloni di Milano, infatti, il G9 diventa il trait d’union tra diverse persone apparentemente lontane per età, stile di vita e formazione ma vicine al mondo di valori di Baracuta.

Vogue Fashion’s Night Out a Milano: le foto

“[dropcap2]D[/dropcap2]ella energia per iniziare a pensare all’inverno WP!” con queste parole Massimo Mentasti, responsabile del WP Store di Milano, ha commentato la fiumana di amici e curiosi che si sono riversati in via Borgogna in occasione della Vogue Fashion’s Night Out di giovedì scorso.

Numerosi gli ospiti, 500 le birrette, suggestivi i pezzi country con cui gli House of All hanno accompagnato la serata, conclusasi con un bel djset finale. Ecco le foto della festa, ci si vede a Roma con Enrico Silvestrin per la tappa capitolina della VFNO!

 

WP Store a Milano: nuova veste

La Vogue Fashion’s Night Out sarà l’occasione di rivedere lo spazio WP di Milano nella sua veste rinnovata dopo i lavori che lo hanno interessato lo scorso agosto.

Sotto la direzione artistica di Luca Caccioni, il WP Store di via Borgogna 3 mostra ancora una volta la capacità di WP di recupero narrativo: spazi, cose e oggetti che parlano dell’uomo, del suo lavoro e della sua fabbrilità, di genesi umile o ricca che siano. Da sempre il filo conduttore dei negozi WP sono la ricerca, l’uomo, il racconto, lo stupore che crea l’alchimia di queste tre cose unite .

Nel concept dei WP Store ci sono oggetti, suppellettili e mobili che nascono con una funzione e prendono una vita diversa da quella per la quale sono stati concepiti, e il WP di Milano anche questa volta non fa eccezione.

All’interno del nuovo store, completamente rivisitato negli volumi e nei colori, è stata creata un’intera parete (ready-made) realizzata con un riuso di antiche forme per suppellettili e pentole: oltre 400 pezzi , di diverse fogge, colori e dimensioni, vere e proprie sculture scolpite a mano in legno, suscitano nell’installazione differenti intese: una scultura d’arte contemporanea, una collezione wunderkammer di forme, un impianto di scena che divide gli spazi e i volumi del negozio, creando una narrazione fantastica, surreale e soprattutto poetica.

Questo concetto di riciclo storico e poetico prosegue con continuità l’idea scenica e architettonica di tutti gli spazi WP, sia negozi che show room: dalla grande vasca industriale per la pulizia dei carburatori divenuta vasca per i pesci e le tenaglie da fonderia pesante che ora sono appenderie nello show room di via Lombardini a Milano, ai carrelli da miniera e a un vero capanno da caccia installato nello store di Firenze, a un’antica cabina da benzinaio sulla quale sono state fatti imprimere frammenti di poesie di André Breton e le Wunderkammer ricreate ad esposizione di memorabilia e prodotto del negozio di Bologna, alle migliaia di libri destinati al macero che divengono quinte narrative negli altri store.

 

Sneak preview: il nuovo Showroom di Milano

[dropcap2]O[/dropcap2]pening in occasione di Milano Moda uomo del  nuovo showroom WP , via Lombardini 18. Uno spazio industriale restaurato nel massimo rispetto e con lo stile di recupero che WP usa per tutte le sue location.

All’interno sono presenti i marchi storici di WP –B.D. Baggies, Barbour, Blundstone, Penn-Rich, Woolrich John Rich & Bros, Woolrich  Woolen Mills , Avon Celli, –  e il nuovo marchio inserito in portafoglio, Baracuta, di cui durante la settimana della moda è stata presentata la prima collezione SS13.

 

WP Store e Ultracicli alla Design Week: le foto post evento

[dropcap2]S[/dropcap2]ettimana scorsa, durante la Design Week, WP Store Milano ha avuto il piacere di ospitare un aperitivo con gli amici di Ultracicli, biciclette moderne pensate a mano.

La convivialità della serata ha fatto da sfondo all’esposizione dei nuovi modelli della collezione di biciclette e manubri mentre un artigiano Ultracicli montava in vetrina uno dei loro pregevoli manufatti.

 

Ultracicli e WP alla Design Week: le due ruote e lo stile si incontrano

[dropcap2]M[/dropcap2]ilano in aprile si trasforma durante la Design Week. La città si anima di incontri, feste ed eventi.
Anche al WP Store di via Borgogna ci sarà un aperitivo dalle 18.30 alle 21.30 di giovedì 19 aprile per presentare Ultracicli, biciclette moderne pensate a mano, che con WP hanno in comune la passione, il gusto e la cura per i dettagli.
Durante l’evento verranno presentati tre nuovi modelli: condor, sbaffo e parentesi, tutti espressamente realizzati in Brianza dove nascono anche gli U_telai.
Questi manufatti certificano il carattere altamente artigianale e sottolineano uno stile unico, da toccare con mano questo giovedì. Vi aspettiamo!