Il backstage per la nuova campagna Woolrich John Rich & Bros

Woolrich John Rich & Bros: New Campaign FW 12, backstage from WP on Vimeo.

[dropcap2]L[/dropcap2]a nuova campagna a firma di Broomberg e Chanarin per la collezione FW12 Woolrich John Rich & Bros ha anche un video di backstage che racconta le atmosfere e la dimensione surreale in cui lo shooting è stato realizzato.
Le quinte utilizzate come sfondo e recuperate da vecchi teatri inglesi in dismissione donano ai prodotti, grazie alla bravura degli artisti, una dimensione sospesa in cui il gioco tra vero e non vero diventa protagonista e a risaltare sono le linee essenziali dei prodotti Woolrich John & Bros. Enjoy it!

Broomberg e Chanarin per la nuova campagna Woolrich John Rich & Bros

[dropcap2]L[/dropcap2]e atmosfere della nuova campagna di Woolrich John Rich & Bros per l’autunno inverno 2012 sono state affidate a Broomberg e Chanarin.

Sotto le indicazioni di Luca Caccioni, Art Director di WP Lavori in Corso, i due fotografi hanno utilizzato degli sfondi teatrali londinesi.

Le quinte diventano così una cornice ideale con un forte quanto naturale elemento narrativo dovuto alla loro funzione originaria: mostrano scene di natura invernale o interni particolarmente suggestivi, richiamano una dimensione surreale in cui il gioco tra vero e non vero diventa protagonista e a risaltare sono le linee essenziali dei prodotti Woolrich John Rich & Bros. 

Per rendere unico questo connubio tra finzione e realtà sono stati chiamati Adam Broomberg e Oliver Chanarin, una coppia di fotografi londinesi la cui ricerca stilistica si basa sul confronto tra verità e passato. Insegnano alla School of Visual Arts in New York e sono professori alla University of the Arts a Londra.

Luca Caccioni ha spiegato che la scelta degli scenari è stata puramente estetica e cromatica: le figure, inserite in una sorta di tromp l’oeil – natura o ambienti oppure architetture – mi sembra acquistino un rapporto differente con la realtà, più legato al tempo e all’idea del tempo, quasi metafisico. E questo depone a favore della storicità del marchio. Inoltre, gli scenari diventano una cornice ideale, in alcuni casi unfinished, fortemente narrativa, e questa è una delle virtù proprie della pittura.