07 set

Avon Celli e L’Eroica: senza parole

(di Emanuele Vicinanza)

C’è un evento che è quasi una gara, quasi una rievocazione storica, quasi una big reunion, ma che di sicuro è uno degli appuntamenti più belli e ricchi di fascino del mondo a due ruote: l’Eroica in Gaiole in Chianti. Una tre giorni in bicicletta che culmina in un indimenticabile giro tra i colli toscani la cui unica regola tassativa è quella di viverla come nel passato.

C’è chi ama pedalare, chi ama soprattutto le bici come oggetto in sé, chi le corse di quegli anni le ha fatte sul serio e oggi le fa con la stessa grinta, e chi invece è li per vivere un sogno di un’epoca che oggi non c’è più. L’Eroica è un evento ed una festa dai mille aspetti e dalle tante facce, esattamente come lo sono le oltre 3500 provenienti da tutto il mondo che ormai ogni anno – e rigorosamente la prima domenica di Ottobre – si ritrovano tra le meravigliose colline del Chianti per una tre giorni di pura festa della bicicletta. Che torna così a essere protagonista esattamente come lo era in quelli che sono stati gli “anni eroici”: quando la tecnologia era ridotta all’essenziale, le gare lunghe tanto da essere quasi interminabili e con le strade spesso non asfaltate ed il ciclista era al centro di tutto insieme ai suoi gesti sportivi incredibili.

L’articolo e il racconto di Andrea Canè, direttore creativo di WP, sull’esperienza continuano sul WP Mag, in italiano e in inglese, pag. 46.

2 Comments Avon Celli,WP Mag
Tags: , , , , ,
written by
WP Lavori in Corso, da 30 anni ricerca e passioni
Related Posts

2 Responses to “Avon Celli e L’Eroica: senza parole”

  1. Rispondi Cycling Culture: L'Eroica Oozes A Cool Retro Vibe -In Situ Travel says:

    [...] the Avon Celli team. blog.wplavori.com/2012/09/07/avon-celli-e-leroica-senza-parole/ [...]

Leave a Reply