Firenze 2012, Baracuta launch party

[dropcap2]W[/dropcap2]P Lavori in Corso nel 2012 festeggia i suoi 30 anni di attività e, per farlo adeguatamente, ha scelto di iniziare le celebrazioni dell’anniversario a Pitti Uomo con l’evento di lancio mondiale dello storico marchio inglese Baracuta, appena entrato da quest’anno a far parte della famiglia WP.

Al lancio della collezione SS13, si è tenuto l’evento “75 years of British Culture”, realizzato con la collaborazione di  Pitti Immagine, la sera dell’apertura, presso lo Sferisterio delle Cascine.

Per rappresentare al meglio i 75 anni di storia del brand sono stati scelti quattro DJs d’eccellenza, quattro espressioni musicali diverse che hanno ripercorso elementi storici della cultura musicale britannica: Brit/rock, pop, punk, ska, northern soul, acid jazz, soulfulhouse. I loro nomi sono Norman Jay, Gilles Peterson, Eddie Piller, Dean Rudland.

Ad accompagnare dalle note degli artisti, sono state proiettate sulle pareti dello Sferisterio visual che richiamavano più in generale l’union jack e il tartan fraser, l’elemento che caratterizza Baracuta fin dalle origini e lo rende un capospalla unico.

Con questi elementi, il party evento è diventato soprattutto una grande retrospettiva degli ultimi 75 anni del mondo culturale anglosassone attraverso musica e video per raccontare lo storico e strettissimo legame tra l’iconica giacca G9 e il mondo del cinema e della musica. Ecco il video.

Proprio per rivivere le atmosfere della festa è possibile guardare la gallery dedicata e ascoltare i DJ set degli artisti, sintonizzandosi sulla WP Store Radio con questa programmazione tra le 17.30 e le 19. Stay tuned!

VENERDI 22: EDDIE PILLER + DEAN RUDLAND

SABATO 23: GILLES PETERSON

MERCOLEDI 27: EDDIE PILLER + DEAN RUDLAND

VENERDI 29: GILLES PETERSON

SABATO 30: NORMAN JAY 

 

 

Autore: WP Lavori

WP Lavori in Corso, da 30 anni ricerca e passioni

2 pensieri riguardo “Firenze 2012, Baracuta launch party”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *